Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Ponza

Pesca di frodo a Ponza, rinvenuta e sequestrata una rete di 200 metri

La scoperta dell'attrezzatura da pesca illegale di tipo "tramaglio" nei pressi della Secca delle Formiche. La rete è stata rimossa anche per evitare pericolo per gli escursionisti e le barche in transito

Rinvenuta e sequestrata a Ponza una rete per la pesca di frodo di circa 200 metri.

La scoperta è stata fatta dai militari della motovedetta dei carabinieri dell’isola pontina, in collaborazione con il personale del nucleo subacquei di Roma, dopo la segnalazione da parte di alcuni sub e di proprietari di imbarcazioni.

Il rinvenimento dell’attrezzatura da pesca di tipo “tramaglio” illegale, ed utilizzata quindi probabilmente per la pesca di frodo, è stato effettuato nei giorni scorsi durante i controlli presso la “Secca delle Formiche”.

La rete, come spiegano i carabinieri, è stata rimossa anche per evitare il “pericolo per gli escursionisti e le barche in transito”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca di frodo a Ponza, rinvenuta e sequestrata una rete di 200 metri

LatinaToday è in caricamento