Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Piccarello

Pestaggio al Carrefour, stretta su Ciarelli: continuano le indagini della polizia

Dopo l'arresto di Valentina Ciarelli e Matteo Ciaravino si cerca il terzo responsabile dell'aggressione, ancora irreperibile

Sono ancora in corso le indagini della Squadra mobile di Latina su Roberto Ciarelli, ancora ricercato per il pestaggio, avvenuto il 28 gennaio scorso, al vigilante del supermercato Carrefour del Piccarello.  Nei giorni scorsi sono stati arrestati Valentina Ciarelli, 26 anni, e Matteo Ciaravino, 29, accusati di lesioni personali e violenza privata. I tre erano entrati nell’esercizio commerciale nel pomeriggio di domenica e avevano subito destato sospetti. Il vigilante li aveva seguiti ed era stato insultato dal gruppo e picchiato con violenza.

La vittima, ferita al volto, era stata soccorsa da un’ambulanza e poi trasferita all’ospedale San Camillo di Roma per essere sottoposta a un delicato intervento chirurgico. I filmati della videocamera di sorveglianza del negozio avevano immortalato tutta la sequenza. Nei giorni scorsi il Gip del tribunale di Latina ha firmato i provvedimenti di custodia cautelare e sono quindi scattati i primi due arresti, mentre l’autore materiale dell’aggressione, Roberto Ciarelli, è ancora irreperibile.

Gli investigatori hanno scoperto che Ciarelli, insieme alla madre e alla sorella, viveva in un’abitazione della famiglia in via dei Sabini. Una casa che in realtà era stata oggetto di una confisca ma che evidentemente continuava ad essere indebitamente occupata.  

Intanto ieri in Questura si è tenuto il primo incontro degli operatori di polizia con i direttori dei supermercati per informare i responsabili sulle modalità di gestione di criticità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio al Carrefour, stretta su Ciarelli: continuano le indagini della polizia

LatinaToday è in caricamento