rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Scuole, ecco l’autonomia per l’Artistico. Nuovi indirizzi nel piano della Regione

L’autonomia per il Liceo Artistico di Latina, attualmente accorpato con il Classico, e per il comprensivo di Monte San Biagio, tra le novità del piano di dimensionamento scolastico. Soddisfatta il presidente della Penna

L’autonomia per il Liceo Artistico di Latina, attualmente accorpato con il Classico Dante Alighieri, e per l’istituto comprensivo di Monte San Biagio.

Queste due delle novità, secondo il piano di dimensionamento scolastico della Regione, che riguardano la provincia pontina e che hanno trovato la maggiore soddisfazione del presidente della Provincia Eleonora Della Penna che ha voluto partecipare personalmente alla Conferenza della rete scolastica regionale.

“Ho voluto prendere parte a quell’incontro che si è tenuto i primi di dicembre nella Capitale – afferma la presidente Della Penna - proprio con l’obiettivo di far sentire la nostra voce e oggi devo constatare, con grande soddisfazione, che le nostre parole hanno trovato conferma nella delibera sul dimensionamento varata dalla giunta regionale. Abbiamo fatto il possibile, grazie anche alla collaborazione dei rappresentanti sindacali, per fare si che sul nostro territorio tornassero due dirigenze importanti per l’artistico di Latina e per l’istituto di Monte San Biagio che avevano bisogno di una soluzione certamente non più rinviabile”.

Tra le novità della delibera per il dimensionamento scolastico spiccano i nuovi indirizzi di studi inerenti i piani per l’offerta formativa di diversi istituti. Due le novità che interessano Latina dove all’Einaudi Mattei è stato attivato un indirizzo di studi per “Manutenzione dei mezzi di trasporto” mentre al Vittorio Veneto-Salvemini è stato attivato un indirizzo “Sistema moda”.
Anche nel resto della provincia ci sono interessanti novità. Al Carlo e Nello Rosselli di Aprilia ci saranno due indirizzi: “Relazioni internazionali e marketing” e “Manutenzione mezzi di trasporto” mentre al Ramadù di Cisterna sarà possibile frequentare un indirizzo di studi in “Telecomunicazioni”. Due le novità a Formia: al Fermi ci sarà un indirizzo di studi in “Promozione pubblicitaria e commerciale” e al Tallini “Grafica e comunicazione”. Sabaudia avrà invece presso l’istituto omnicomprensivo Giulio Cesare un indirizzo in “Informatica e telecomunicazioni” mentre a Sezze ci sarà un indirizzo di studi in “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera” presso l’istituto Pacifici De Magistris.

I NUOVI INDIRIZZI IN TUTTA LA PROVINCIA

“Si tratta – afferma ancora il presidente Della Penna – di argomenti che, finalmente, riportano nella realtà in cui viviamo i piani delle offerte formative che devono tenere anche conto del mondo del lavoro che i nostri ragazzi si trovano ad affrontare all’uscita dagli istituti superiori e dei percorsi universitari. Resta per noi il rammarico che per il comune di Bassiano, sempre nell’ambito di questo piano, siamo riusciti a salvare solo la scuola materna mentre le elementari e le medie sono state accorpate all’istituto comprensivo Pacifici Sezze-Bassiano. A tal proposito ho già confermato e ribadisco il mio pieno sostegno al sindaco Guidi sperando che la Regione intenda rivalutare questa decisione”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, ecco l’autonomia per l’Artistico. Nuovi indirizzi nel piano della Regione

LatinaToday è in caricamento