Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Sanità, Piano di rientro regionale: il Goretti sarà Dea di II livello

“Un importante e concreto risultato per la provincia di Latina” l’ha definito il consigliere pontino del Pd Enrico Forte, intervenuto a poche ore dalla presentazione del piano della Regione al Ministero

Ospedale Santa Maria Goretti Dea di II livello. Queste alcune delle novità inserite dalla Regione Lazio nel Piano di rientro sanitario presentato ieri al Ministero e che prevede una serie di interventi e misure per le strutture e l’assistenza sanitaria sul territorio pontino.

Un importante risultato per la provincia di Latina” l’ha definito il consigliere pontino del Pd Enrico Forte, intervenuto a poche ore dalla presentazione del piano.

“Nella sanità – sottolinea Forte – si vedono i primi concreti effetti della politica attuata dall’amministrazione regionale. Il progetto di rientro sanitario conferma infatti l’intenzione, già espressa più volte dal presidente Zingaretti anche in occasione della sua recente visita a Latina, di realizzare nell’area sud del Lazio un Dea di II livello, riconoscimento che l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina attende da anni e che adesso, finalmente, si vedrà attribuito.

Un passo avanti fondamentale non soltanto per il nosocomio pontino ma per l’intero sistema di assistenza sanitaria della nostra provincia – prosegue Forte -. Ma Zingaretti ha confermato l’abolizione delle macroaree il che significa che Latina non rientrerà più nella macroarea del San Camillo-Forlanini con tutte le conseguenze positive che tale decisione avrà sui bilanci della sanità pontina.

Da parte della Regione c’è inoltre la volontà di superare il blocco delle assunzioni e aumentare le deroghe per il personale. Oltre a ciò c’è la possibilità del potenziamento di alcuni altri servizi basilari, tra i quali l’estensione del servizio di elisoccorso che dovrebbe diventare operativo 24 ore su 24.

Dopo l’apertura della prima Casa della Salute a Sezze arrivano altri interventi sostanziali che riusciranno a garantire un migliore diritto all’assistenza sanitaria per tutti gli utenti della provincia di Latina – conclude il consigliere regionale pontino – a dimostrazione di come la Regione stia rispettando gli impegni presi con i territori”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Piano di rientro regionale: il Goretti sarà Dea di II livello

LatinaToday è in caricamento