Cronaca Minturno

Laboratorio per la droga in casa, arrestato un “coltivatore” a Minturno

Rinvenute nella sua abitazione 8 piante di marijuana dell'altezza di 70 centimetri, altri 30 grammi della stessa sostanza e 2 grammi di hashish. In manette anche un uomo ad Aprilia

Un vero e proprio laboratorio per la produzione di sostanze stupefacenti è stato scovato ieri dai carabinieri nell’abitazione di un giovane originario di Napoli ma residente a Minturno.

Immediate sono scattate le manette ai suoi polsi al termine delle perquisizioni personale e domiciliare, eseguite dagli uomini in divisa su ordine dell’autorità giudiziaria, a cui è stato sottoposto il giovane.

Il blitz è scattato nella giornata di ieri quando i militari del locale comando stazione sono piombati in casa del 27enne. Durante i controlli nell’abitazione i carabinieri hanno scoperto 8 piante di marijuana dell’altezza di circa 70 centimetri, altri 30 grammi della stessa sostanza, nonché 2 grammi di hashish e tutto il materiale per la produzione e il confezionamento della droga.

Dopo gli accertamenti di rito effettuati in caserma, il ragazzo è stato poi riaccompagnato a casa perché ristretto ai domiciliari a disposizione della magistratura,mentre tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.

APRILIA – Sempre ieri i carabinieri del comando stazione di Aprilia, nell’ambito dei servizi per il contrasto ai reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato in flagranze di reato un 41enne del posto che nel corso delle perquisizione personale e di quella domiciliare è stato trovato in possesso di 27 grammi di marijuana. Il materiale è stato sequestrato, mentre l’uomo, dopo le formalità di rito, è stato ristretto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratorio per la droga in casa, arrestato un “coltivatore” a Minturno

LatinaToday è in caricamento