Cronaca Aprilia

Frattura il bacino della compagna a calci e pugni, arrestato ad Aprilia

Violenza tra le mura domestiche; un 41enne ha ripetutamente colpito la convivente che non voleva seguirlo a Roma procurandole gravi lesioni. Lei finisce in ospedale, lui in manette

Ancora un episodio di violenza tra le mura domestiche. Nella serata di ieri un uomo originario di Roma, ma residente a Campoverde, nel comune di Aprilia, è stato arrestato, in via Le Ferriere, per aver ferocemente picchiato la propria convivente fino a procurarle la frattura del bacino.

Come spesso accade c'è una motivazione banale alla base del litigio sfociato nel gesto aggressivo e brutale dell’uomo cha ha colpito ripetutamente la donna a calci e pugni causandole le grave lesioni.

Erano intorno alle 23.30 di ieri quando è scoppiato il putiferio; il 41enne, A. D. M., stava cercando di convincere la ragazza di 31 anni originaria di Aprilia a seguirlo a Roma; doveva, infatti, presentarsi presso la stazione dei carabinieri dove aveva gli obblighi di firma perché sottoposto alla misura cautelare.

Questa la scintilla che ha fatto scattare la sua ira sfociata nell’aggressione fisica che si è conclusa solo grazie all’intervento dei carabinieri del Norm del reparto territoriale di Aprilia. 

A causa dei calci e dei pugni subiti la 31enne ha riportato la frattura del bacino, rendendo necessario anche l’intervento dei sanitari della clinica Città di Aprilia, dove è stata accompagnata, che l’hanno giudicata guaribile in 30 giorni.

Per lui immediate le manette; sarà giudicato con il rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frattura il bacino della compagna a calci e pugni, arrestato ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento