rotate-mobile
Cronaca

Picchiata dall’ex: trovata in casa con lividi e graffi. L’allarme lanciato dai vicini

L’uomo che si era introdotto in casa della donna pretendendo soldi era poi tornato ubriaco e sotto l’effetto di droga; è stato arrestato. I residenti hanno chiamato il 112 dopo aver sentito le urla della vittima

Ha picchiato l’ex alla quale aveva anche portato via i soldi che gli servivano per comprarsi l’alcol e la droga. E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri in un'abitazione in località Marina Tor San Lorenzo ad Ardea dopo l’allarme lanciato dai vicini. Così è stato arrestato dai carabinieri un uomo di 41 anni gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, violenza sessuale e lesioni personali. 

Tutto è accaduto nella serata di ieri, sabato 19 agosto, quando appunto i residenti hanno chiamato il 112 dopo aver sentito le grida di aiuto di una donna provenire da un appartamento. Una pattuglia della locale Tenenza si è recata sul posto e ha notato un uomo affacciato al balcone che, alla vista dei militari, è rientrato in casa precipitosamente spegnendo tutte le luci. Un comportamento che ha insospettito i militari che si sono diretti alla porta d’ingresso; nessuno però ha aperto costringendo i carabinieri a introdursi nell’abitazione attraverso una finestra. 

E’ stato così che sdraiata sul letto hanno trovato una donna di 47 anni con un vistoso ematoma sull’occhio destro, vari lividi, graffi sulle braccia e con difficoltà respiratorie. Per questo l’uomo che era in casa con lei è stato bloccato e condotto in caserma per accertamenti, mentre la vittima è stata trasportata presso il pronto soccorso degli ospedali riuniti di Anzio per le cure del caso e dove ha ottenuto 15 giorni di prognosi.

La donna a quel punto ha formalizzato la denuncia in caserma nei confronti dell’ex, raccontando anche di precedenti e analoghi episodi, mai denunciati, iniziati lo scorso settembre quando lei aveva deciso di chiudere la loro relazione. L’uomo, con problemi di alcolismo e tossicodipendenza nonché con precedenti specifici per reati contro la persona, ha però continuato a importunarla e a pretendere da lei somme di denaro da spendere per le proprie esigenze. 

L’ultimo episodio proprio ieri sera quando l’ex si è introdotto nell’abitazione della 47enne e le ha portato via circa 500 euro uscendo di casa e rientrando dopo qualche ora in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol e all’assunzione di sostanze stupefacenti. Per questo l’uomo è stato arrestato e condotto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, al termine del quale l’arresto è stato convalidato ed è stato condotto presso il carcere di Velletri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiata dall’ex: trovata in casa con lividi e graffi. L’allarme lanciato dai vicini

LatinaToday è in caricamento