Aveva malmenato la fidanzata alle autolinee, condannato a due anni

Processo per direttissima ad un 26enne accusato di lesioni: aveva fratturato un dito alla vittima

(foto da Goggole Maps)

E' stato condannato a due anni di reclusione il ragazzo che nel gennaio scorso era stato arrestato per avere aggredito e malmenato la sua ragazza provocandole anche una frattura al dito della mano.

Questa mattina in Tribunale davanti al giudice monocratico Velardi si è concluso il processo per direttissima al giovane che era chiamato a rispondere sia di maltrattamenti in famiglia che di lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 23 gennaio nel corso di un'accesa lite alla stazione delle autolinee di Latina il 26enne aveva picchiato la sua ragazza sotto gli occhi di alcuni passanti che avevano chiamato la polizia. La vittima si era dovuta far medicare al pronto soccorso del Goretti per una frattura ad un dito e altre lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. Nel processo di quasta mattina l'accusa aveva chiesto una condanna a due anni e due mesi ma alla fine l'imputato è stato assolto dal reato di maltrattamenti in famiglia e condannato per le sole lesioni, a due anni di reclusione. Avendo alcuni precedenti lper lui non c'è stata nessuna sospensione condizionale della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento