Violenza in famiglia, picchia moglie e figli: arrestato ad Aprilia

La discussione fra marito e moglie degenera e lui si scaglia prima contro la donna e poi contro i ragazzi alla fine ricoverati in ospedale. Tempestivo è stato l'intervento dei carabinieri

Un gravissimo episodio di violenza in famiglia si è consumato nella prima serata di ieri ad Aprilia, quando il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso di evitare che si arrivasse ad una vera e propria tragedia. 

Un uomo di 57 anni, V. F. originario dell’Aquila ma residente nel comune pontino, è infatti stato arrestato per aver picchiato la moglie e i figli.

Quella che all’inizio sembrava una normale discussione fra coniugi, infatti, nel giro di breve tempo è degenerata. L’uomo prima ha iniziato a litigare ferocemente con la donna, picchiandola, per poi scagliarsi contro i figli anche loro percossi dal padre.

I militari del locale comando stazione sono giunti sul posto giusto in tempo per scongiurare conseguenze ancora più gravi, anche se, mentre il 57enne finiva in manette, i due ragazzi sono stati ricoverati presso la clinica Città di Aprilia per tutte le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al lido di Latina: carabiniere si toglie la vita con un colpo di pistola

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina: in provincia sono 147 i nuovi casi. Altri tre decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento