Cronaca

Pirati informatici, 13 denunce in tutta Italia. Indagini anche a Latina

L'operazione "Blackshades" della polizia postale in collaborazione con l'Fbi e Europol; messo in piedi un sistema di reti di pc infette utilizzate per compiere attacchi informatici, sottrarre informazioni e dati sensibili

Ha toccato anche la provincia pontina l’operazione della polizia postale in collaborazione con l’Fbi - Federal bureau of investigation statunitense – e l’ Europol, che ha permesso di smascherare pirati informatici che avevano messo in piedi una serie di reti di pc infette “zombie” utilizzate per compiere attacchi informatici, sottrarre informazioni e dati sensibili.

Al termine della complessa indagini e delle analisi dei dati, attraverso cui è stato ricostruito il quadro operativo, sono state identificate e denunciate  13 persone; le accuse per loro sono di: accesso abusivo a sistema informatico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistema informatico, diffusione di programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico o telematico, intercettazione di comunicazioni telematiche.

Nel corso delle perquisizioni dell’operazione denominata “Blackshades” sono stati sequestrati numerosi computer e altri dispositivi utilizzati per portare a compimento le attivita' illecite.

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, sono state condotte dalla polizia postale in diverse città italiane tra cui Roma, Firenze, Napoli, Palermo, Catania, Milano, Venezia, Trento e Trieste, Latina, Messina, Vicenza, Bergamo, Enna, Bolzano, Gorizia e Frosinone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirati informatici, 13 denunce in tutta Italia. Indagini anche a Latina

LatinaToday è in caricamento