Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Piscina scoperta, assegnazione degli spazi: Cecere replica a Cozzolino

Dopo le parole del consigliere comunale del Partito Democratico, interviene l'assessore allo Sport del Comune di Latina, Rino Cecere, per fare alcune precisazioni

Dopo le dichiarazioni del consigliere comunale del Pd, Alessandro Cozzolino, che aveva accusato l’assessorato di eludere e non rispettare le decisioni prese dalla Commissione Sport e Cultura, oggi è voluto intervenire proprio l’assessore Rino Cecere, per fare alcune precisazioni in merito alla piscina comunale scoperta.

L’attenzione, ancora una volta, è puntata sulla questione dell’assegnazione degli spazi alle diverse società.

“Desidero precisare che, nell'ambito delle mie attribuzioni, avevo chiesto alla Commissione competente di individuare e predisporre i criteri relativi all’assegnazione degli spazi acqua alle società richiedenti, in  considerazione del fatto che la domanda è nettamente superiore all’offerta da parte dell’impianto sportivo in questione.

In relazione a ciò la Commissione ha poi stabilito che i criteri di assegnazione degli spazi sono i seguenti: categoria di appartenenza della società richiedente; consistenza numerica delle squadre giovanili e regolarità dei pagamenti dei canoni mensili.

Oltre a quanto sopra la Commissione ha ritenuto, malgrado non fosse di sua competenza, di definire il monte ore da assegnare a ogni società. Durante l’ultimo incontro tra me e le società di pallanuoto, sono venuto a conoscenza che una delle società in questione ha acquisito il titolo di una Serie A femminile e, pertanto, mi sono visto costretto a invitare gli uffici a predisporre una griglia oraria tenendo conto anche di questa nuova esigenza, sempre tenendo in debita considerazione gli indirizzi della Commissione”.                              

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina scoperta, assegnazione degli spazi: Cecere replica a Cozzolino

LatinaToday è in caricamento