rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Sperlonga

Sperlonga, in aula consiliare con una pistola giocattolo: denunciato

Dopo l'incontro con il presidente, non contento dell'esito, è rimasto nella sala destando i sospetti dei carabinieri i quali hanno notato che nascondeva qualcosa: l'arma giocattolo senza tappo rosso

Aveva atteso la conclusione del Consiglio per poter parlare con il presidente. Ma con i suoi atteggiamenti ha attirato l’attenzione dei carabinieri che dopo averlo sottoposto ad una perquisizione personale lo hanno trovato in possesso di una pistola giocattolo. Per lui è scattata la denuncia in stato di libertà.

L’episodio si è verificato a Sperlonga nella giornata di ieri quando era in programma la seduta del Consiglio comunale. Al termine dell'assise l’uomo, un 59enne residente ad Anzio, è entrato all’interno della sala consiliare chiedendo di poter parlare con il presidente.

Il signore ha così ottenuto l’incontro – avvenuto anche alla presenza dei carabinieri sul posto per motivi istituzionali -. Ma è questo punto che ha iniziato a destare sospetti; al termine di esso, non soddisfatto dell’esito, ha deciso di rimanere all’interno della sala mentre i militari notavano che nascondeva qualcosa.

Sottoposto ad immediata perquisizione è stato trovato in possesso di una pistola giocattolo priva del prescritto tappo rosso, posta poi sotto sequestro. Per lui è arrivata invece la denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperlonga, in aula consiliare con una pistola giocattolo: denunciato

LatinaToday è in caricamento