Cronaca Cisterna di Latina

Pitbull incustodito e senza guinzaglio azzanna un cane e semina il panico

E' successo a Cisterna, dove è stato necessario l'intervento della polizia che ha usato lo spray urticante

Un pit bull di grosse dimensioni ha seminato il panico ieri pomeriggio a Cisterna. Intorno alle 16 una pattuglia del commissariato di polizia è intervenuta su richiesta di alcuni cittadini spaventati dalla presenza dell'animale che circolava senza guinzaglio e senza padrone. Il cane aveva appena azzanato alla gola un altro animale di piccola taglia ferendolo gravamente.

Arrivati sul posto gli agenti hanno individuato il cane che li ha puntati cercando di aggredirli. Un agente a quel punto ha azionato la bomboletta con lo spary urticante verso il muso dell'animale riuscendo così a respingerlo. Il pit bull si è quindi rifugiato all'interno del giardino di un'abitazione dove il cancello era rimasto aperto, ha immerso la testa in una bacinella di acqua ed è stato poi rinchiuso e posto in sicurezza.

Gli agenti hanno poi accertato che l'animale era del proprietario dell'abitazione, un uomo già noto alle forze dell'ordine e affidato ai servizi sociali, trovato in compagnia di un altro pregiudicato italiano più volte colpito da una misura di prevenzione. Il proprietario del cane è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitbull incustodito e senza guinzaglio azzanna un cane e semina il panico

LatinaToday è in caricamento