Cronaca

Polizia stradale, in calo incidenti e vittime. Quasi 13mila le infrazioni

Bilancio di fine anno della polizia stradale. Nel 2014 sono stati 895 i sinistri rilevati, a fronte dei 929 dell’anno precedente, 46 decessi. In totale sono state 12819 le infrazioni accertate nei 12 mesi appena trascorsi

Meno incidenti e meno vittime, sempre tante le violazioni al codice della strada in tutto il Lazio e nella provincia pontina. Questo in estrema sintesi quanto accaduto sulle strade pontine, e non solo, nel corso del 2014 e quanto emerge dal bilancio dello scorso anno della polizia stradale.

GLI INCIDENTI - Nel 2014 (i dati sono riferiti al 21 dicembre) nel Lazio gli incidenti sono diminuiti del 6%: 73.688 quelli rilevati da Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri (4.671  in meno rispetto al 2013). Dello stesso segno anche le conseguenze, con 64 persone “salvate” (-3,6% deceduti) e 3.261 feriti in meno (-6% rispetto al 2013).

Per quanto riguarda la provincia di Latina nel 2014 sono stati 895 i sinistri rilevati, a fronte dei 929 dell’anno precedente, di cui 303 con soli danni (368 nel 2013), 565 con feriti (538) e 27quelli mortali con 46 decessi a fronte dei 52 dell’anno precedente. La strada su cui si sono verificati il maggior numero di incidenti si conferma la Pontina (con 331 sinistri a fronte dei 280 del 2013), mentre il maggior numero delle vittime ci sono state sull’Appia (7, mentre nel 2013 era stata una sola).

Nel 4,8% degli incidenti, poi, almeno uno dei conducenti dei veicoli coinvolti è stato positivo all’alcol test (in 45 casi) mentre nel 2,4% aveva assunto sostanze stupefacenti. 

I CONTROLLI - In tutto il 2014, come fanno sapere dalla polizia stradale di Latina, sono state 4997 le pattuglie utilizzate (3909 nel 2013) nei diversi servizi nella provincia pontina che hanno interessato il contrasto alle velocità pericolose (88 mentre nel 2013 erano state 46), contrasto alle alterazioni alla guida (44 mentre nel 2013 erano state 46) e il controllo dell’autotrasporto (171 servizi, mentre l’anno prima erano stati 118). In totale sono state 12819 le infrazioni accertate nei 12 mesi appena trascorsi: 166 per guida in stato di ebbrezza (174 nel 2013), 32 quelle per guida sotto l’effetto di stupefacenti (53), 594 quelle per guida senza cinture di sicurezza (499), 39 per guida senza casco (49) e 245 per guida utilizzando il telefono cellulare. Inoltre 732 sono state le patenti ritirate (453 nel 2013), 316 i sequestri amministrativi (rispetto ai 249 dell’anno precedente) e 13847 i punti decurtati negli ultimi 12 mesi.

In tutto il Lazio, i conducenti controllati con etilometri, alcool test e drug test sono stati 1.569.003  –  di cui 26.471 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 1.890 denunciati per  guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

INDAGINI DI POLIZIA GIUDIZIARIA - Secondo i dati diffusi dalla polizia stradale, nel 2014 in tutto il territorio provinciale sono state arrestate 4 persone, in netto calo rispetto alle 25 dell’anno precedente; mentre aumentano quelle denunciate che passano dalle 202 del 2013 alle 224 degli ultimi 12 mesi. Sono 5 i veicoli sequestrati (15 nel 2013) e 8 quelli recuperati (10), mentre le contravvenzioni elevate in seguito a controlli amministrativi sono state 9.

AUTOTRASPORTO - “Secondo il protocollo d’intesa tra Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009 - si legge in una nota della polizia stradale del Lazio-, sono stati potenziati i servizi di controllo nel settore del trasporto professionale con 4.170 servizi effettuati da 31.636 operatori di polizia che hanno controllato 69.484 veicoli pesanti di cui 12.717  (pari al 18,3%) stranieri, con l’accertamento di 44.881 infrazioni, per 463 patenti e 1.101 carte di circolazione ritirate”. Nel territorio pontino, invece, sono stati effettuati 171 servizi, mentre l’anno prima erano stati 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia stradale, in calo incidenti e vittime. Quasi 13mila le infrazioni

LatinaToday è in caricamento