rotate-mobile
Cronaca

Lite in un centro di accoglienza: giovane accoltellato

I carabinieri sono intervenuti nella struttura in cui era stata segnalata un'aggressione e hanno bloccato e arrestato in flagranza di reato un 24enne somalo

E' accusato di lesioni personali ed è stato arrestato in flagranza di reato. Il provvedimento è scattato per un cittadino somalo di 24 ore, arrestato ieri sera, domenica 16 ottobre, dai carabinieri della compagnia di Pomezia nel corso di un servizio di controllo del territorio. I militari sono intervenuti in un centro di accoglienza straordinario di via Fiorucci dove era stata segnalata una violenta lite.

Una volta raggiunta la struttura i militari hanno quindi ricostruito l'episodio e accertato che il 24enne, sotto effetto di alcool e per futili motivi, aveva colpito con un grosso coltello un connazionale di 27 anni ferendolo al fianco. La vittima è stata immediatamente soccorsa mentre i carabinieri hanno rintracciato e bloccato l'aggressore, evitando che la situazione potesse degenerare. Il 24enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Pomezia in attesa di comparire davanti al giudice del tribunale di Velletri per la celebrazione del rito direttissimo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in un centro di accoglienza: giovane accoltellato

LatinaToday è in caricamento