rotate-mobile
Cronaca

Truffano un'anziana con la tecnica del "nipote": la vittima consegna oro e denaro

L'anziana donna ha dato 5mila euro e i suoi oggetti preziosi ma i carabinieri hanno rintracciato i truffatori subito dopo il colpo

Un uomo e una donna di Napoli sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Pomezia alle prime luci dell'alba, gravemente indiziati di aver truffato un'anziana signora di Pomezia riuscendo a portarle via oggetti in oro e denaro in contanti per circa 5mila euro.

Secondo la ricostruzione dei fatti, la mattina del 26 ottobre la donna ha ricevuto una telefonata da qualcuno che le ha raccontato che suo nipote aveva bisogno di soldi per evitare che i suoi genitori venissero arrestati. Poco dopo in casa della vittima si è presentato un uomo che ha recitato il suo copione convincendola a consegnare tutto quello che aveva. Nel fuggire però l'uomo è stato bloccato dai carabinieri, che avevano anche identificato la donna che lo attendeva in macchina. I militari erano quindi riusciti a riconsegnare tutti gli oggetti sottratti alla malcapitata signora.

Ora il tribunale di Velletri, su richiesta della procura, ha emesso un'ordinanza che dispone la custodia cautelare in carcere per l'uomo, materialmente sorpreso nell'appartamento dell'anziana, e gli arresti domiciliari per la sua complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffano un'anziana con la tecnica del "nipote": la vittima consegna oro e denaro

LatinaToday è in caricamento