Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Coltiva cannabis in casa: sequestrate 18 piante e arrestato un 53enne

L’operazione dei carabinieri di Pomezia; l’uomo deve rispondere di coltivazione di sostanze stupefacenti

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dai carabinieri per coltivazione di sostanze stupefacenti. L’operazione dei militari della Compagnia di Pomezia nel fine settimana nell’ambito di un’attività per il contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti.

Nel corso di uno dei quotidiani servizi di pattuglia, i carabinieri della Stazione Roma Divino Amore, mentre percorrevano una via di campagna, hanno notato una piccola serra con all'interno due vistose piante di cannabis, alte più di 3 metri ciascuna. La struttura si trovava nelle pertinenze di un'abitazione isolata, dove i militari, vista la situazione, hanno fatto scattare le verifiche. Nell’abitazione sono state rinvenute e sequestrate altre 16 piante alte fino a 1,5 metri; il 53enne, padrone di casa, è stato arrestato ed è trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Sempre i carabinieri della Stazione Roma Divino Amore hanno arrestato anche un ragazzo di 24 anni originario di Roma per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale i militari hanno fermato il giovane trovato in possesso di uno "spinello" e alcune dosi di hashish che, alla vista delle divise dell'Arma, aveva velocemente nascosto negli indumenti intimi. Nel corso della perquisizione scattata nella sua abitazione, è stato scoperto il vero "tesoretto" del giovane pusher: 3 panetti di hashish del peso complessivo di 300 grammi e oltre 15.000 euro in contanti nascosti all'interno di un borsello, ritenuto provento dell'attività di spaccio. Per il 24enne sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltiva cannabis in casa: sequestrate 18 piante e arrestato un 53enne

LatinaToday è in caricamento