rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari e ruba una bambola in un negozio, poi aggredisce la commessa

A Pomezia arrestata dai carabinieri una donna di 57 anni

Evasa dai domiciliari si è poi recata in un negozio dove ha rubato una bambola: una donna di 57 anni è stata arrestata dai carabinieri a Pomezia. Per lei le accuse sono di rapina impropria ed evasione.

A ricostruire quanto accaduto sono stati proprio i militari dell’Arma: la donna, infatti, sottoposta agli arresti domiciliari si è allontanata dall’abitazione ed è entrata in un negozio di prodotti per la casa ed articoli regalo in centro a Pomezia: qui si è impossessata di una bambola che ha nascosto sotto il giubbotto nel tentativo di passare inosservata.

Durante la sua azione è stata però sorpresa da una commessa che ha tentato di bloccarla e lei, per guadagnarsi la fuga, l'ha spintonata e aggredita. Tempestivo l’intervento di una pattuglia della stazione dei carabinieri di Pomezia, allertata tramite 112, che ha bloccato e arrestato la donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e ruba una bambola in un negozio, poi aggredisce la commessa

LatinaToday è in caricamento