Pomezia, sorpreso a rubare in un’azienda dal titolare: 29enne arrestato

I carabinieri hanno identificato il giovane, poi rintracciato in casa, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza

Sorpreso dal titolare a rubare all’interno di un’azienda è stato poi arrestato. E’ accaduto a Pomezia dove a finire in manette è stato un giovane di 29 anni bloccato dai carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile.

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione di reati contro il patrimonio, i militari sono intervenuti presso un'azienda a seguito di una richiesta giunta al 112. Era stato il titolare dell’attività poco prima a sorprendere il malvivente mentre era intento a scassinare il distributore automatico di bevande.

Il giovane vistosi scoperto è fuggito ma è stato rintracciato poco dopo nei pressi della sua abitazione dai carabinieri. Grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, i militari hanno infatti riconosciuto il 29enne quale autore di analoghi reati commessi ai danni di altre attività e di privati cittadini, e già denunciato nei giorni antecedenti. Questa volta per lui sono scattate le manette in attesa della celebrazione del processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento