menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto a Pomezia per la morte del dottor Eduardo Ferri. Era positivo al Covid-19

L’annuncio del sindaco Zuccalà: “Ci stringiamo intorno ai suoi affetti e a tutti i collaboratori”. Ferri era il direttore del Dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche della Asl Roma 6

E’ lutto anche a Pomezia per la prematura scomparsa del dottor Eduardo Ferri, direttore del Dipartimento di Salute mentale e Dipendenze patologiche della Asl Roma 6. A darne notizia nella mattinata di oggi, lunedì 4 gennaio, è stato lo stesso Comune per voce del suo sindaco Adriano Zuccalà. “L’Amministrazione comunale e la città tutta si stringono intorno ai suoi affetti e a tutti i collaboratori del dott. Ferri in questo momento così drammatico” ha detto il primo cittadino.

Da quanto fatto sapere il dottor Ferri era ricoverato al Nuovo Ospedale dei Castelli Romani perché affetto da Covid-19.

“Un uomo dedito al lavoro, sempre in prima linea per la cura e la tutela dei propri pazienti - ha aggiunto ancora il sindaco di Pomezia Zuccalà -. Grazie alla sua sensibilità e perseveranza, in collaborazione con diverse realtà sociali, il Comune di Pomezia ed il Centro di Salute Mentale della ASL, hanno preso vita diversi progetti importanti di inclusione sociale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento