Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Accessori per la telefonia falsi: scoperti due magazzini carichi di merce contraffatta

L'operazione dei finanzieri del comando provinciale di Roma. I prodotti stoccati anche a Pomezia

Oltre 1,1 milione di accessori telefonici recanti i marchi falsi della Apple, Samsung e Huawei sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale di Roma, che hanno denunciato alla locale procura della Repubblica due persone per le ipotesi di vendita di prodotti contraffatti e ricettazione. La merce è stata scoperta nel corso di una perquisizione di un deposito nel quartiere Prenestino, a Roma, riconducibile a due cittadini cinesi. 

Nel corso delle operazioni i militari hanno però appurato che la merce proveniva da due magazzini situati a Pomezia, dove sono state scoperte etichette, cove, auricolari, adattatori, cavi usb e altri ricambi con marchi falsi dei produtti hi-tech.

In alcuni articoli, il logo della Apple era stato occultato con adesivi colorati, allo scopo di eludere eventuali controlli. La merce, una volta piazzata sul mercato, avrebbe fruttato ricavi per oltre 10 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accessori per la telefonia falsi: scoperti due magazzini carichi di merce contraffatta
LatinaToday è in caricamento