rotate-mobile
Cronaca

Spari in strada, colpi esplosi contro l’auto di un imprenditore antiusura

E’ accaduto a Pomezia: l’aggressore, che si è avvicinato a piedi prima di fare fuoco, messo in fuga dalla vittima. Indagini affidate ai carabinieri

Spari a Pomezia: è accaduto nella serata di ieri, martedì 14 giugno, in via della Motomeccanica dove diversi colpi di pistola sono stati esplosi all’indirizzo dell’auto di un imprenditore del posto, in passato vittima di usura, lo stesso che impugnando la propria arma ha risposto al fuoco mettendo in fuga l’aggressore.

Sull’episodio avvenuto intorno alle 21.45 sono ora in corso le indagini da parte dei carabinieri. 

Da una prima ricostruzione, come riporta RomaToday, l’imprenditore, un uomo di 49 anni di Pomezia che in passato aveva denunciato di essere stato vittima di usura permettendo ai carabinieri di ricostruire l'attività estorsiva di tre cravattari, mentre stava parcheggiando la propria auto è stato avvicinato da una persona a piedi. Tutto è successo in un attimo: prima gli spari esplosi contro la vettura dell’imprenditore, poi la reazione del 49enne che a sua volta ha impugnato una pistola regolarmente detenuta ed ha risposto al fuoco mettendo in fuga l'aggressore, scappato poi sempre a piedi. 

Subito sono stati allertati i carabinieri che sono intervenuti sul posto con i militari della Compagnia di Pomezia e quelli del nucleo investigativo della compagnia di Frascati. Il 49enne, che non ha riportato conseguenze, è stato ascoltato; le indagini sono ora condotte dagli uomini dell'Arma per risalire all’identità dell’aggressore e al motivo che si cela dietro agli spari; nessuna ipotesi viene esclusa, neanche che il gesto intimidatorio possa legato alle denunce sporte dall'imprenditore in passato vittima degli usurai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in strada, colpi esplosi contro l’auto di un imprenditore antiusura

LatinaToday è in caricamento