Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Auto ariete contro la banca, ma arrivano i carabinieri e la banda fugge a mani vuote

I ladri messi in fuga dall'arrivo dei militari dell'Arma. Il tentato colpo nella notte di lunedì

Un'auto ariete lanciata contro la vetrata di una banca, poi un cavo da traino agganciato all'Atm per portarlo via. Il colpo è stato tentato nella notte di lunedì ai danni della filiale di un istituto di credito di Pomezia, ma è scattato l'allarme che ha portato sul posto una gazzella dei carabinieri e il furto è sfumato. 

I militari del Nucleo operativo radiomobile della compagnia sono intervenuti in via dei Castelli Romani, nella zona industriale del comune di Pomezia. Così, all'arrivo dell'auto dell'Arma, i malviventi hanno lasciato la vettura utilizzata come ariete, un'Alfa Giulia risultata rubata poco prima in zona, e sono scappati a bordo di un altro veicolo lasciando il bancomat ancora attaccato al cavo.

Secondo gli accertamenti successivi, la banda è riuscita a dileguarsi e a far perdere le tracce imboccando la Pontina contromano. Sull'episodio indagano ora i carabinieri della compagnia di Pomezia che visioneranno le immagini della videosorveglianza della banca per individuare elementi utili alle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto ariete contro la banca, ma arrivano i carabinieri e la banda fugge a mani vuote
LatinaToday è in caricamento