rotate-mobile
L'operazione

Vendita illegale di petardi e fuochi artificiali, blitz in casa di una coppia: scatta il sequestro

L’operazione della polizia: nell’alloggio popolare a Pomezia trovati 130 petardi di grosse dimensioni e 10 batterie di fuochi artificiali

Vendevano illegalmente petardi di grosse dimensioni e batterie di fuochi artificiali in vista di Capodanno: i due sono stati scoperti dagli agenti della polizia di Roma impegnata in servizi di contrasto alla vendita e detenzione di materiale esplodente illegali in vista delle festività natalizie.

L’attività è scattata nei giorni scorsi quando gli uomini della Questura capitolina hanno appreso che la coppia di giovani che vive a Pomezia tentatava di vendere illegalmente il materiale.

Individuato l'appartamento occupato dai due, in un complesso di case popolari di via Federico Fellini, sono stati rinvenuti oltre 130 petardi di grosse dimensioni equiparabili alla IV categoria, destinati al solo scopo professionale (per titolari di licenza di Pubblica Sicurezza) e privi di etichettatura conforme, nonché 10 batterie di fuochi artificiali la cui detenzione e vendita è destinata ad aventi titolo e idonei locali.

Il materiale sequestrato verrà distrutto su disposizione dell'autorità giudiziaria mentre la titolare dell'appartamento, convivente con un uomo sottoposto agli arresti domiciliari, è stata denunciata alla procura di Velletri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita illegale di petardi e fuochi artificiali, blitz in casa di una coppia: scatta il sequestro

LatinaToday è in caricamento