Un uomo minaccia di gettarsi giù dal cavalcavia, momenti di paura sulla Pontina

Provvidenziale l’intervento della polizia che è riuscita a convincere l’uomo a desistere dal suo intento. Pesanti le ripercussioni sul traffico

Sono stati momenti di paura quelli vissuti sulla Pontina nella mattinata di oggi, domenica 13 ottobre, quando un uomo di 42 anni ha minacciato di gettarsi giù dal cavalcavia di via Nazareno Strampelli nel territorio di Ardea. 

Come scrive RomaToday, l’uomo dopo aver scavalcato la recinzione metallica, si è seduto a cavallo del parapetto e ha iniziato a urlare; solo il provvidenziale intervento della polizia ha permesso di scongiurare la tragedia. Sul posto sono giunti gli uomini del Reparto Volanti, quelli del commissariato di Spinaceto oltre ai vigili del fuoco e ai soccorsi del 118.

Secondo quanto si apprende, a chiamare i soccorsi sarebbe stato lo stesso 42enne. Arrivata sul posto la polizia dopo vari tentativi è riuscita a convincere l’uomo a fare un passo indietro. 

Inevitabili anche le ripercussioni sul traffico nel tratto di statale interessato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

Torna su
LatinaToday è in caricamento