Cronaca

Ennesimo incidente sulla Pontina, Di Cocco: “E’ pericolosa. Metterla in sicurezza”

L’intervento dell’ex assessore al Turismo del Comune di Latina che questa mattina ha assistito al pauroso incidente sull’arteria che ha visto coinvolto un mezzo militare che, saltato il guard rail, è finito nella carreggiata opposta

La Pontina è pericolosa; il mio è un appello per metterla in sicurezza”. A parlare l’ex assessore al Turismo del Comune di Latina, Gianluca Di Cocco, che questa mattina ha assistito al pauroso incidente sull’arteria che ha visto coinvolto un mezzo militare che, saltato il guard rail, è finito nella carreggiata opposta. L’appello di Di Cocco è rivolto agli organi regionali a drastici interventi volti a mettere in sicurezza la strada

“Come si può pensare che la città di Latina porti lavoro e turismo se per raggiungerla occorre oltrepassare la strada regionale Pontina?” commenta Di Cocco.

“Fortunatamente, questa volta non ci sono state vittime o feriti gravi ma la strada è stata nel corso del tempo teatro di innumerevoli incidenti mortali. Migliaia di pendolari ogni giorno si immettono nella Pontina per raggiungere il luogo di studio o lavoro e non sono minimamente tutelati. Gli interventi per "tappare" le buche che solo pochi mesi dopo si riaprono non servono più, occorre intervenire drasticamente. Mi appello agli organi regionali perché il problema della sicurezza lungo la strada regionale Pontina venga risolto quanto prima”.

“Come può - tra l'altro - un imprenditore pensare di investire nel nostro territorio se per raggiungere Latina o le città della provincia occorre passare per la Pontina ed impiegare svariate ore ogni giorno?” conclude Di Cocco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo incidente sulla Pontina, Di Cocco: “E’ pericolosa. Metterla in sicurezza”

LatinaToday è in caricamento