rotate-mobile
Cronaca

Assalto sulla Pontina, furgone derubato del carico di tabacchi: presa la banda

In quattro, di età compresa tra i 30 e i 51 anni, sono finiti in carcere; devono rispondere del reato di rapina aggravata in concorso. Sono stati bloccati a Roma grazie all’intuito di un poliziotto libero dal servizio

Sono entrati in azione con il volto coperto da passamontagna, hanno fermato un furgone, aggredito e minacciato l’uomo al volante per poi rubare il carico, tabacchi dal valore commerciale di oltre 13mila euro. Teatro di quello che è apparso come un assalto in piena regola la Pontina, dove la scena si è consumata nelle prime ore del pomeriggio dello scorso mercoledì 27 settembre. Sono quattro le persone finite in carcere per quella rapina grazie anche all’azione di un agente in quel momento fuori servizio. 

Dopo la segnalazione del colpo a segno sulla statale 148, subito è intervenuto il personale della polizia del IX Distretto Esposizione che, dopo aver accertato le condizioni dell’autista del mezzo, ha acquisito tutte le informazioni sull’accaduto. Allo stesso tempo i colleghi della polizia giudiziaria del XIII Distretto Aurelio in contatto tra loro tramite un gruppo social si sono scambiati la comunicazione di quanto accaduto; uno di loro, libero dal servizio, stava rientrando in quel momento a casa e, dopo aver letto il messaggio, lungo via di Boccea ha notato quattro persone corrispondenti a quelle segnalate “sul gruppo” le quali, scese da una vettura e dopo aver oltrepassato un muro di recinzione di un’area verde, si stavano disfacendo degli indumenti.

Il poliziotto, senza perdere mai di vista le quattro persone che nel frattempo erano salite a bordo di un autobus cercando di far perdere le proprie tracce, ha allertato la sala operativa chiedendo ausilio e continuando l’inseguimento a distanza. Una volta giunti sul posto anche gli altri agenti hanno seguito i quattro che, appena scesi dal mezzo per entrare poi all’interno di un bar sono stati immediatamente bloccati. I fermati sono stati accompagnati presso gli uffici del Distretto per definire meglio la loro posizione. Sono state visionate anche le telecamere presenti a bordo del furgone oggetto della rapina e, contestualmente, è stata recuperata l’auto usata dai quattro e trovata sprovvista del materiale rubato dal furgone. Gli indumenti di cui i complici si erano disfatti sono stati successivamente rinvenuti all’interno dei cassonetti dell’immondizia.

Terminati gli atti per i quattro, tutti stranieri e di un’età compresa tra i 30 e 51 anni, è scattato il fermo di polizia giudiziaria per il reato di rapina aggravata in concorso: la Procura ha chiesto e ottenuto dal gip la convalida dell’operato della polizia e i 4 sono stati portati in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto sulla Pontina, furgone derubato del carico di tabacchi: presa la banda

LatinaToday è in caricamento