Rapine con il machete, nuova ordinanza per i due malviventi

Pino De Paolis e Emilio Monti sono ritenuti responsabili anche del colpo commesso ai danni del supermercato Gran Risparmio di Pontinia

Una nuova ordinanza di custodia cautelare ha colpito Pino De Paolis ed Emilio Monti, i due rapinatori arrestati lo scorso novembre dalla squadra mobile perché responsabili di colpi messi a segno alla Conad di Borgo Sabotino. I due malviventi avevano fatto irruzione con il volto travisato e armati di un grosso machete. Con la stessa tecnica, circa due ore dopo, avevano rapinato anche il supermercato Gran Risparmio di Pontinia. 

La nuova ordinanza è scattata in seguito ad altre indagini condotte dalla polizia in stretta collaborazione con i carabinieri della stazione di Pontinia, che hanno consentito di accertare la responsabilità di entrambi anche per il colpo commesso a Pontinia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nelle aree vicine ai due supermercati hanno consentito di risalire all’auto, con targa coperta da nastro isolante, utilizzata dai rapinatori per dileguarsi dopo la consumazione delle rapine. Si tratta di una Mercedes intestata a un familiare di Emilio Monti Le perquisizioni domiciliari eseguite nei loro confronti avevano portato al sequestro degli indumenti indossati nei due colpi e di trovare il machete utilizzato, scoperto all’interno di una stanza dell’hotel “Cavaliere" che si trova sulla Pontina, a Borgo Montello, dove i due avevano travato rifugio dopo l’ultima rapina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Tragedia a Latina, precipita dal 14esimo piano del grattacielo Pennacchi: muore un ragazza

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento