Rapina a Pontinia: "Non ricordo nulla". Il giudice lo lascia in carcere

L'interrogatorio del ragazzo accusato del colpo al negozio di abbigliamento di Pontinia: racconta di prendere farmaci anti depressione

Ha raccontato al giudice di non ricordare nulla di quel giorno e per ora il rapinatore del negozio di abbigliamento di Pontina resta in carcere.

Alex Marangon, questo il suo nome, è stato ascoltato questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa per l’interrogatorio di garanzia. Il ragazzo, 21 anni, è accusato del colpo messo a segno ai danni dell’esercizio commerciale Sissy Moda, il 29 settembre scorso. Il rapinatore, con il volto nascosto da una mascherina chirurgica anti Covid, era entrato nel negozio e aveva mostrato una pistola che teneva nella cinta dei pantaloni per poi puntarla contro la commessa per farsi consegnare 300 euro. Poi era scappato a bordo di un’auto ma grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza gli uomini della Squadra Volante e della Squadra Mobile sono riusciti a identificarlo e arrestarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’interrogatorio di questa mattina Marangon ha raccontato di soffrire di una forte depressione a causa della quale assume farmaci e di non ricordare nulla del colpo a Pontinia. Il giudice ha confermato la custodia in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento