Oltre 500 chili di carne priva di tracciabilità: maxi sequestro in un ristorante di Pontinia

Il titolare dell'agriturismo sarà sanzionato per circa 1.500 euro

Oltre 520 chili di carne sono stati sottoposti a sequestro in un ristorante pizzeria agriturismo di Pontinia. I prodotti, destinati alla somministrazione agli avventori del locale, sono risultati privi delle necessarie indicazioni per garantire la tracciabilità e la salubrità. 

E' quanto hanno rilevato i carabinieri del Nas di Latina durante un controllo nei ristoranti del territorio. La situazione illecita riscontrata ha portato al sequestro della merce, del valore di 5mila euro, che sarà poi destinata alla distruzione. Il titolare dell'agriturismo di Pontinia sarà sanzionato con una multa pari a 1.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento