Oltre 500 chili di carne priva di tracciabilità: maxi sequestro in un ristorante di Pontinia

Il titolare dell'agriturismo sarà sanzionato per circa 1.500 euro

Oltre 520 chili di carne sono stati sottoposti a sequestro in un ristorante pizzeria agriturismo di Pontinia. I prodotti, destinati alla somministrazione agli avventori del locale, sono risultati privi delle necessarie indicazioni per garantire la tracciabilità e la salubrità. 

E' quanto hanno rilevato i carabinieri del Nas di Latina durante un controllo nei ristoranti del territorio. La situazione illecita riscontrata ha portato al sequestro della merce, del valore di 5mila euro, che sarà poi destinata alla distruzione. Il titolare dell'agriturismo di Pontinia sarà sanzionato con una multa pari a 1.500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

  • Terracina: rissa tra una ventina di giovani in un ristorante, arriva la polizia. Sei denunce

Torna su
LatinaToday è in caricamento