Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Ponza: il Blue Moon può riaprire: il giudice non convalida il sequestro

Il locale chiuso nei giorni scorsi. Oggi è arrivata la decisione del Gip del Tribunale di Cassino

Può riaprire il Blue Moon a Ponza. Il gip del Tribunale di Cassino, Domenico Croce, non ha convalidato il sequestro preventivo del locale sull’isola effettuato lo scorso 11 marzo dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza. La decisione del giudice, che ha disposto anche l’immediata restituzione dell’intero compendio ai legittimi titolari, è arrivata nella tarda mattinata di oggi, venerdì 14 agosto. 

Il sequestro, chiesto dal pubblico ministero della Procura di Cassino Alfredo Mattei, era stato eseguito nei giorni scorsi dai militari, motivato dalla violazione delle normative anti-covid e dal fatto che il locale, pur avendo una licenza per attività di ristorazione offriva ai clienti un intrattenimento da discoteca. 

E oggi il gip si è pronunciato, recependo la memoria difensiva presentata dai legali dei due titolari dell’attività, gli avvocati Vincenzo Macari e Alessandro Parisella. Il giudice, spiega la difesa, “non ha ravvisato le ragioni di urgenza che avevano spinto la Procura a chiedere il sequestro preventivo della struttura”. 

In seno al provvedimento si dà atto “della complessità nell’interpretazione della normativa nazionale e locale volta alla prevenzione del rischio da contagio da Covid-19”. Secondo la difesa, poi, “alcun adeguato accertamento tecnico veniva altresì effettuato circa la rumorosità proveniente dal locale di cui uno dei confinanti si era doluto”. 

Il Blue Moon può quindi riaprire e portare a termine la stagione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponza: il Blue Moon può riaprire: il giudice non convalida il sequestro

LatinaToday è in caricamento