Ponza, lite violenta in strada: i carabinieri arrivano a dividere la coppia e vengono picchiati

E' accaduto nella notte e l'episodio è finito con un arresto e una denuncia

Hanno cominciato a litigare violentemente lungo la strada e la situazione è presto degenerata tanto da rendere necessario l'intervento di una pattuglia dei carabinieri. L'episodio si è verificato nella notte a Ponza ed è finito con un arresto e una denuncia. 

Protagonista una coppia, lui di origini campane, lei romana, probabilmente in vacanza sull'isola. I due conviventi, per futili motivi, hanno avuto un violento litigio lungo la strada. All'arrivo della pattuglia dei carabinieri della stazione locale, entrambi hanno continuato a litigare e hanno opposto resistenza ai militari colpendoli con calci e pugni e procurando loro diverse lesioni. I carabinieri sono riusciti a bloccarli grazie all'arrivo tempestivo di altri colleghi. L'uomo, M.A., 42enne, è finito agli arresti, mentre la 34enne di Roma è stata trasportata a bordo di un'eliambulanza a Formia, dove è stata ricoverata in una struttura neuropsichiatrica. Per lei è scattata una denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento