Cronaca

Minacce e maltrattamenti a moglie, figlie e suocero: scatta il divieto di avvicinamento

Il provvedimento del Tribunale di Roma notificato all’uomo di 43 anni dai carabinieri sull’isola di Ponza

Ripetute minacce e maltrattamenti: per questo un uomo di 43 anni è scattato il divieto di avvicinamento al nucleo familiare. Il provvedimento è stato emesso nei confronti del 43enne della Capitale dal Tribunale di Roma ed è stato eseguito sull’isola di Ponza dai carabinieri della locale Stazione.

Il divieto notificato ieri all’uomo arriva in seguito alle indagini svolte dal comando dell’Arma di Tor Bella Monaca, dalle quali è emerso come il 43enne con ripetute minacce e maltrattamenti, avesse indotto in stato di agitazione e paura non solo moglie e figlie ma anche il suocero. Ma ora per loro l’incubo è finito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e maltrattamenti a moglie, figlie e suocero: scatta il divieto di avvicinamento

LatinaToday è in caricamento