Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Posticipare l'apertura delle scuole: Simeone: “Ottima la proposta”

Anche il consigliere regionale di Forza Italia interviene sulla questione dopo la lettera del presidente f.f. della Provincia a Zingaretti per chiedere di posticipare l'inizio dell'anno scolastico al 1 ottobre

Condivido e sostengo la proposta del presidente della Provincia di Latina, Salvatore De Monaco, di posticipare l’apertura delle scuole al 1 ottobre”.

Anche il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Siemone interviene in merito alla proposta del presidente f.f. della Provincia di Latina di chiedere al governatore del Lazio, nicola Zingaretti, una proroga sul calendario scolastico.

“L’idea, maturata anche in altre realtà italiane, credo sia non solo sensata ma soprattutto in grado di dare una risposta agli ingenti danni creati all’economia locale dal perdurare del maltempo che non ha consentito alla stagione turistica di entrare nel vivo. Questa iniziativa, coniugata con il prolungamento dell’apertura degli stabilimenti balneari a tutto il mese di settembre, potrebbe dare una boccata di ossigeno a tutte quelle imprese, e a quelle famiglie, che vivono proprio grazie al turismo estivo e che in questo 2014 segnato da piogge e maltempo si sono viste precludere ogni possibilità di lavorare e di rientrare degli investimenti effettuati.

Non si tratta di una decisione estemporanea o assurda come molti sostengono visto che fino a venti anni fa iniziare la scuola ad ottobre era la regola - prosegue Simeone -. Con questo provvedimento non si risolvono i nodi legati al perdurare della crisi ma almeno si dimostrerebbe che le istituzioni sono attente ai propri territori e sono in grado con interventi ad hoc, come in questo caso, di dare risposte agli operatori.

Scriverò al presidente della Regione Zingaretti per chiedere formalmente che la delibera con cui si approva il calendario scolastico possa essere modificata per dare un segnale concreto dell’interesse di questo Ente nei confronti delle esigenze economiche dei territori che rappresenta” ha concluso il consigliere regionale pontino.

I ragazzi, però, non sono del suo stesso avviso: con una nota la Rete degli Studenti Medi del Lazio, infatti, ha detto la loro sulla proposta dello slittamento dell’inizio dell’anno scolastico dal 15 settembre al 1 ottobre, definito “inutile sia dal punto di vista economico che didattico”.

IL “NO” DEGLI STUDENTI AL POSTICIPO DELL'INIZIO DELLA SCUOLA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posticipare l'apertura delle scuole: Simeone: “Ottima la proposta”

LatinaToday è in caricamento