rotate-mobile
Cronaca

Era ai domiciliari per associazione mafiosa, 62enne arrestato per evasione

In manette un noto pregiudicato di Napoli sorpreso fuori dalla sua abitazione durante un controllo della polizia a Latina; era ai domiclirai per associazione a delinquere di stampo mafioso. Ora è finito in carcere

Ristretto ai domiciliari è stato trovato fuori la sua abitazione: un noto pregiudicato del capoluogo campano di 62 anni è stato arrestato per evasione questa mattina dalla polizia di Latina, che ha eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Napoli.

L’uomo era stato sorpreso all’esterno della sua abitazione dagli agenti della squadra volante durante un’attività di controllo del territorio, che comprende anche il controllo delle persone sottoposte a misure cautelare, effettuati lo scorso 15 gennaio.

Il 62enne era ai domiciliari per associazione a delinquere di stampo mafioso, operante nell’area dei comuni di Marano e Napoli, dedita al traffico e spaccio sostanze stupefacenti, estorsioni, riciclaggio nonché tentati omicidi e porto abusivo di armi.

“In seguito all’arresto - si legge in una nota della Questura di Latina -, la Corte d’Appello di Napoli, considerata la violazione come sintomo dell’aggravamento delle esigenze cautelari, ha disposto la revoca degli arresti domiciliari e la contestuale sostituzione con la più afflittiva misura della custodia in carcere”.

Dopo le formalità di rito il 62enne è stato trasferito presso la casa circondariale di via Aspromonte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ai domiciliari per associazione mafiosa, 62enne arrestato per evasione

LatinaToday è in caricamento