Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Premio Comel 2013, il 6 aprile la proclamazione del vincitore

Sta per concludersi il premio d'arte internazionale intitolato a Vanna Migliorin. Sabato presso lo Spazio Comel verrà proclamato il vincitore

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si terrà sabato 6 aprile alle ore 18 presso lo Spazio Comel la cerimonia di proclamazione del vincitore del Premio d'arte contemporanea Comel 'Vanna Migliorin' 2013.

La giuria composta dai critici d'arte Giorgio Agnisola, Gregorio Botta e Agnes Martin, ha scelto il vincitore di questa edizione. Le tredici opere in concorso sono esposte presso lo Spazio Clome (via Neghelli, 68, Latina) nella mostra "L'espressività dell'alluminio" (dal mart al ven 18-20, sab e dom 10-12, 18-20).

Il pubblico quest'anno potrà decidere un ulteriore vincitore, votando tre preferenze sugli appositi form in galleria. Il nominativo che avrà ricevuto più voti (da esprimere entro il 12) verrà reso noto sabato 13 aprile.

Quanto ai giurati, hanno valutato attentamente non solo l'opera selezionata ma anche il percorso artistico, la valenza internazionale e la forza comunicativa.

LA GIURIA - Giorgio Agnisola è consulente d'arte moderna e contemporanea nell'ambito degli accordi internazionali per gli scambi culturali, si occupa di rapporti tra arte, letteratura e psicologia, collabora con l'Avvenire, pagina Arte. E' consulente della Cei e insegna Arte presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale.

Gregorio Botta, vice direttore di Repubblica, artista a sua volta, ha esposto in importanti collettive e ha partecipato a due Quadriennali. Alcune sue opere fanno parte delle collezioni del Mart di Rovereto, del Musma di Matera, della Bce di Francoforte, della Certosa di Padula, e di altre fondazioni.

Agnes Martin è direttrice fondatrice della St. Sthephen's Cultural Center Foundation, a cui appartiene la prestigiosa St. Stephen's School, creata a Roma nel 1960 e culla di molti talenti artistici di diversa espressione (cinema, danza, arte, musica, letteratura).

Questi gli artisti finalisti che sono stati scelti tra numerose richieste giunte da tutto il mondo, nonostante il bando fosse europeo: Julia Brooker (UK, Wales), Patrizia Burra (Italia, Grado), Anna Carusi (Italia, Roma), Rossana Cesaretti (Roxy Deva) (Italia, Roma), Tony Charles (UK, Londra), Beniamino Fabiano (Italia, Bari), Salvatore Giunta (Italia, Roma), Robert Kunec (Germania, Cologne), Venanzio Manciocchi (Italia, Latina), Fabrizio Sanna (Goa) (Italia, Villasimius), Cristina Simeoni (Italia, Mantova), Vassil Tenev (Bulgaria, Asenovgrad), Angelo Tozzi (Italia, Latina).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Comel 2013, il 6 aprile la proclamazione del vincitore

LatinaToday è in caricamento