rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

“Frumento d’oro 2015”, un premio dedicato alle donne: cerimonia al D’Annunzio

La cerimonia di consegna il 29 maggio alle 20.30; il premio, giunto alla sua 15esima edizione, vuole essere un omaggio alle donne che si sono distinte per professionalità, capacità imprenditoriale, attività nel campo sociale e della cultura

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La cerimonia di premiazione rappresenta una pregevole tradizione attraverso cui la città di Latina intende rendere omaggio alla donna e al suo ruolo nella società. Il 29 Maggio, alle ore 20.30, al teatro "Gabriele D'Annunzio" di Latina avrà luogo la XV edizione del Premio “Frumento d’Oro”.

L'edizione 2015, come lo scorso anno, si terrà nell'ambito dell’iniziativa culturale "Un’Orchestra a Teatro", a seguito della preziosa collaborazione dell’organizzazione del Premio presieduto da Rita Salvatori, con il Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina, diretto da Paolo Rotili e con la Fondazione Campus Internazionale di Musica, guidata da Luigi Ferdinando Giannini.

Il Premio “Frumento d’Oro” ideato negli anni ‘90 dall'architetto Patrizia Fanti, attuale presidente onoraria del premio, con lo scopo di rendere omaggio alle donne che si sono particolarmente distinte per professionalità, capacità imprenditoriale, attività nel campo sociale e della cultura, giunge alla sua quindicesima edizione con delle importanti novità. Proprio in virtù del felice connubio creatosi lo scorso anno con il Conservatorio e il Campus, le più importanti istituzioni musicali della città, l’organizzazione del Premio ha deciso di attribuire uno dei riconoscimenti deliberati dalla giuria ad una donna che si è distinta per il suo impegno nel mondo della musica.

La Presidentessa del Premio, la dottoressa Rita Salvatori, l’intera giuria, guidata da Patrizia Fanti, composta da Wanda Bellini, Anna Maria Garrettini, Anna Maria Bersezio, Silverio Guarino, Franco Borretti, Patrizia Petti, Laila Barrucci, Giovanna Miele, Mario Rapanà e Daniela Gnessi, negli scorsi mesi hanno lavorato alacremente per selezionare i nomi delle due vincitrici che, saranno rivelati solamente durante la cerimonia di premiazione.

I criteri che hanno ispirato la giuria, hanno avuto una particolare attenzione all’aspetto dell’impegno formativo rivolto alle giovani generazioni. Attenzione educativa espressa nei diversi ambiti e percorsi sociali che portano alla corretta crescita di un individuo. Anche il premio che verrà consegnato in questa edizione cambierà foggia, la classica “spiga di frumento” si presenterà rinnovata nella forma e nei materiali ed è stata realizzata su disegno dell’architetto Fanti con il supporto tecnico dell’architetto Luciano Pieri.

Dopo la cerimonia di premiazione, gli spettatori potranno ammirare il talento di Erika Gaudenzi e Claudio Cocino, ballerini della Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma, che con la Compagnia Balletto della Città di Latina (in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza) presenteranno coreografie di Carl Portal su brani di Milhaud,  Fauré e de Falla:  accompagnati dal vivo dall’Orchestra Sinfonica Ottorino Respighi e la voce di Eleonora Cipolla, diretti da Benedetto Montebello, daranno vita sul palcoscenico del D’Annunzio ad una “Serata di Balletto” davvero emozionante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Frumento d’oro 2015”, un premio dedicato alle donne: cerimonia al D’Annunzio

LatinaToday è in caricamento