Legalità e sicurezza, il Questore di Latina De Matteis premiato a Calvi Risorta

Questa mattina la cerimonia di di consegna del Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania "Città di Calvi Risorta" che ha visto tra i protagonisti anche il questore di Latina

C’è stata questa mattina alle 10.30 a Calvi Risorta, in provincia, di Caserta la cerimonia di consegna del Premio Nazionale Legalità e Sicurezza Pubblica in Campania “Città di Calvi Risorta” che ha visto tra i protagonisti anche il Questore di Latina, Giuseppe De Matteis. 

Il premio è stato organizzato dall’Associazione Premio legalità città di Calvi Risorta, ed è giunto alla sua settima edizione; nasce dalla volontà di tributare un ringraziamento e un omaggio a tutti coloro che si occupano di antimafia in Italia. 

Tra le persone e le personalità di spicco del mondo del lavoro e delle Forze dell’Ordine cui è stato concesso vi è stato proprio il Questore di Latina Giuseppe De Matteis.

E’ stato insignito del prestigioso riconoscimento con la seguente motivazione: "Uomo che ha saputo tracciare una linea di confine tra mafie e imprenditoria deviata. Le sue indagini sono punti cardinali per la legalità e la rinascita sociale".

premio_questore_de_matteis_1-2

Insieme a De Matteis a ricevere il premio è stato il presidente del Parco Nebrodi Giuseppe Antoci, che il 18 maggio 2016 è stato vittima di un grave agguato realizzato mediante una sventagliata di colpi d’arma da fuoco che ha attinto l’auto di scorta su cui viaggiava in Sicilia, e la vedova del sostituto commissario della Polizia di Stato Roberto Mancini, il primo poliziotto che ha indagato sullo sversamento illegale di rifiuti speciali e tossici nei territori della Campania, che verranno poi indicati come terra dei fuochi, e sulle attività della camorra collegate.

L’anno scorso vennero premiati l’allora capo della Polizia Alessandro Pansa ed il procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti, a testimoniare il riconoscimento da parte della cittadinanza onesta, che partecipa alla vita civile del proprio territorio, nei confronti di coloro che quotidianamente combattono per il rispetto delle regole e dei diritti dei più deboli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina: 4 nuovi casi in provincia. Registrati in 3 diversi comuni

  • Operazione di polizia "Dirty glass": 11 arresti e quattro società sequestrate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento