Cronaca

Assegnato il Premio Pavoncella per la Creatività Femminile 2017

Dodici sono le "eccellenze in rosa" premiate quest'anno negli ambiti della ricerca scientifica, della cultura, dell'impegno sociale, tra le premiate la giornalista pontina Elisa Saltarelli

Torna puntuale come ogni anno il Premio Pavoncella alla Creatività Femminile, giunto alla sua VI edizione. Un premio dedicato alle donne e ideato da una donna Francesca D’Oriano, presidente dell’Associazione ArteOltre che da anni promuove la cultura non solo nella provincia di Latina e a Roma.

Nel corso delle precedenti edizioni, il premio ha portato a Sabaudia eccellenze femminili in diversi campi: ricerca scientifica, arte, cultura, giornalismo, imprenditoria, impegno sociale, sport e personalità del territorio che si sono distinte.

Un premio che è cresciuto puntando l’attenzione a personalità internazionale e ricevendo il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri; della Medaglia di rappresentanza del Senato, il Patrocinio dato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e inoltre il Patrocinio dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Comune di Sabaudia, della Siae, del Parco Nazionale del Circeo e della Pro Loco di Sabaudia.

Sono dodici le “eccellenze in rosa” premiate quest’anno: per la ricerca scientifica saranno premiate Claudia Bagni, che da oltre 15 anni studia il cervello e le molecole che regolano i meccanismi alla base dell’apprendimento e dei disturbi comportamentali delle disabilità intellettive come la sindrome dell’X Fragile, l’autismo e la schizofrenia, è docente presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Tor Vergata; Gabriella Capolupo medico specializzato nelle più moderne tecniche di microchirurgia oncologica; e la dottoressa Magdalena Linden alla quale sarà assegnata una borsa di studio presso il Karolinska Institutet di Stoccolma per le sue ricerche sulla sclerosi multipla.

Per la Creatività Artistica saranno premiate: Carolina Rosi, che gestisce l’attività artistica del marito Luca De Filippo e la Fondazione intitolata a Eduardo, unica donna impresario del Teatro Italiano; Lea Mattarella storica dell’arte e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma; Zaira De Vincentiis artista e musicista partenopea le cui doti canore le permettono di spaziare dalla lirica al musical.

Per l’Imprenditoria riceverà il premio Marisa Del Vecchio titolare della storica cioccolateria artigianale di Napoli: Gay Odin; mentre la Cooperativa Sociale Integrata Una Mano Tira l’Altra di Terracina riceverà il premio per l’impegno sociale.

Il Pavoncella per la Narrativa è stato assegnato quest’anno a Piera Ventre, autrice del romanzo Palazzokimbo, edito da Neri Pozza. 

Il Premio Pavoncella per il giornalismo è stato assegnato a Elisa Saltarelli, giornalista pontina, direttore responsabile di “Comunicare il territorio” telegiornale on line. Attivissima nel racconto della cronaca locale, come di quella nazionale, si è distinta per le interviste a grandi personalità della politica internazionale, tenute nell’ambito della collaborazione professionale con il presidente della Camera, Laura Boldrini.

Il premio Donna dell’Anno sarà consegnato a Barbara Jatta, direttore dei Musei Vaticani, prima donna che abbia mai ricoperto questo incarico; mentre quello di Donna dello Stato andrà a Nunzia Alessandra Schilirò, vice questore aggiunto della Squadra Mobile di Roma.

I premi saranno consegnati in una cerimonia ufficiale sabato 17 giugno a partire dalle 18.30 presso la Caserma Piave della Marina Militare a Sabaudia, presenterà la serata la giornalista RAI Roberta Ammendola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnato il Premio Pavoncella per la Creatività Femminile 2017

LatinaToday è in caricamento