Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Olio delle colline 2018, premio speciale a Giovanna Tulin e alla famiglia Toppetta

E' il verdetto del concorso, arrivato alla XIII edizione, organizzato da Capol. L’evento ha visto partecipare quasi 300 produttori 

Va a Giovanna Tulin e alla famiglia Toppetta il premio speciale “L’olio delle colline” 2018. E' il verdetto del concorso, arrivato alla XIII edizione, organizzato da Capol, con in testa il presidente Luigi Centauri, la cui premiazione ha avuto luogo il 10 febbraio scorso a Latina scalo. L’evento, messo in campo in collaborazione con l’Aspol e con il patrocinio di Regione Lazio, Provincia, Comune e Camera di commercio di Latina, ha visto partecipare quasi 300 produttori. 

L'Olio delle colline-2

All’etichetta corese va anche il primo premio dei produttori non iscritti alla Cciaa per l’olio Evo, nella categoria fruttato leggero. Due riconoscimenti importanti, dunque, per olive raccolte nella seconda settimana di novembre 2017 e molite presso un frantoio di ultima generazione con spremitura a freddo. I produttori sono stati suddivisi in due categorie: le aziende agricole iscritte alla Camera di commercio e i produttori privati; gli oli Evo sono poi stati ulteriormente divisi in tre gruppi in base al fruttato leggero, medio e intenso e, per ogni categoria, sono stati premiati i primi tre classificati.

L’uliveto di Giovanna Tulin si staglia a circa 320 metri di altitudine sulle colline coresi. È composto da circa 400 piante di ulivi secolari di “cultivar itrana” - la più diffusa nell’agro pontino – su un terreno soleggiato poiché esposto a sud–ovest. 
Il terreno, inizialmente invaso dai rovi e sterpaglia con gli ulivi abbandonati a loro stessi, è stato acquistato negli anni ’90 da Giulio Toppetta: è stato in seguito bonificato fino ad ottenere piante eccellenti; passando dalla bassa resa dei primi anni a una crescita costante in quantità e qualità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olio delle colline 2018, premio speciale a Giovanna Tulin e alla famiglia Toppetta

LatinaToday è in caricamento