Presentazione dell'autobiografia di Gianni Rivera, Tognetto: “Lo sport è cultura”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La presentazione dell'autobiografia di Gianni Rivera è stato un evento molto apprezzato in città dagli appassionati sportivi, ma sono state tante anche le famiglie che si sono presentate all'appuntamento per strappare un autografo e una foto ricordo all'ex Pallone d'Oro.

Alla regia di questo incontro c'era la ASDEM Real Nascosa che ha curato nei minimi dettagli l'organizzazione di questo eccezionale evento: "Ringraziamo il nostro responsabile della comunicazione Marco Tosarello per averci portato questo illustre ospite - spiega il presidente Maurizio Tognetto -; la presenza di un grande campione come Gianni Rivera rientra nella nostra filosofia societaria di promuovere iniziative culturali e non solo sportive.

Crediamo fortemente nella valenza educativa di questi eventi. E lo sport è cultura, perché ha il potere di suscitare emozioni, di generare idee, di coinvolgere le persone. Abbiamo intenzione di organizzare una serie di incontri con personaggi dello sport in un percorso educativo e culturale soprattutto per le giovani generazioni. Siamo in contatto con un ex grande calciatore e ex c.t. della Nazionale per farlo arrivare a Latina. La testimonianza preziosa di questi personaggi è fondamentale per sottolineare la straordinaria rilevanza sociale che possono avere i messaggi trasmessi attraverso lo sport. Chi opera nel mondo della comunicazione ha oggi una responsabilità importante nel promuovere la specificità e la bellezza dell'esperienza motoria e sportiva".

Partner organizzativo dell'evento la Caffetteria Di Re sempre disponibile, grazie alla responsabile Cinzia Morea, a sostenere iniziative ed eventi legati alla cultura ed allo sport.

"Vorrei ringraziare i miei compagni della Real Nascosa - aggiunge Simone Tognetto - per la professionalità con cui hanno curato e gestito questo evento. Lo sport deve essere una scuola di valori per i giovani ed una piena e consapevole partecipazione alla vita associazionistica costituisce anche un'esperienza importante anche di educazione civica. Questa è la nostra mission: promuovere nuove positive testimonianze di vita sportiva, elaborare e diffondere nuove idee, contribuire a cambiare e migliorare la società civile attraverso i valori dello sport".

Torna su
LatinaToday è in caricamento