Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Viale Umberto I

“Stagione di prosa col botto”, presentazione al D’Annunzio con D'Alatri ed Elena Santatelli

Presentata la stagione 2013-2014, presenti alla conferenza stampa il sindaco Giovanni Di Giorgi, il presidente dell'ATCL Luca Fornari ed ospiti d'eccezione: il regista Alessandro D'Alatri ed Elena Santarelli

Presentata ufficialmente ieri mattina la stagione di prosa 2013-2014 del Teatro Gabriele D’Annunzio di Latina, alla presenza del Sindaco Giovanni Di Giorgi, del presidente della ATCL (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio) Luca Fornari.

Il sindaco Di Giorgi è molto entusiasta del calendario di questa stagione, ricco di protagonisti di fama nazionale come Sergio Rubini, Michele Placido, Alessandro Haber, Giorgio Albertazzi e molti altri, con una scelta di testi che spazia nel panorama culturale classico e moderno italiano ed estero e che ha visto un aumento degli abbonamenti e fa prevedere il successo della stagione.

Anche il presidente, Luca Fornari, ribadisce l’impegno dell’ATCL non solo nella cura e nell’organizzazione della stagione teatrale del principale teatro di Latina offrendo al pubblico una proposta valida, ma garantisce l’impegno ad aumentare l’alfabetizzazione culturale dei pontini a partire da una serie di iniziative dedicate ai più giovani, un esempio tra molti: il progetto Didattica della Visione, che vuole educare ed abituare i ragazzi ai diversi linguaggi culturali, dal teatro alla danza e via dicendo.

Educare quindi alla cultura e al teatro, un mezzo di comunicazione che, come ha affermato D’Alatri, unifica la platea, che fortunatamente è sempre più spesso eterogenea, e la avvicina rendendola una comunità; è fondamentale educare i giovani al teatro perché è “uno spazio di ossigenazione dell’anima”, che in questi tempi bui di torpore culturale e crisi dei valori è sempre più tormentata e vacillante.

 Dunque un inizio particolarmente importante per questa stagione di prosa del D’Annunzio, dato che il primo appuntamento sarà con la prima nazionale della commedia musicale Quando la Moglie è in Vacanza, per la regia di Alessandro D’Alatri, con Massimo Ghini ed Elena Santarelli e musiche di Renato Zero.

Alessandro D’Alatri ha introdotto lo spettacolo facendo delle puntualizzazioni sull’adattamento teatrale del testo di George Axelrode, un romanzo di oltre 60 anni fa che riesce ad essere ancora attuale nella sua sottile analisi del rapporto tra i sessi.

Un adattamento che si discosta anche dal celebre film di Billy Wilder, martorizzato dalla forte censura statunitense degli anni ’50, che vede oggi una trasposizione più fedele al romanzo nello spirito, anche se riadattato alla realtà italiana di oggi.

Una divertente commedia sul tema della coppia, che con il passare dei decenni non perde di smalto e attualità, in cui Elena Santarelli interpreta il ruolo che un tempo è stato dell’intramontabile Marilyn Monroe.

La Santarelli non teme il confronto proprio in virtù del diverso adattamento teatrale dello spettacolo che dà uno spessore e una caratterizzazione diversa al suo personaggio, quindi non più paragonabile con quello del film.

Onorata di iniziare dalla sua città natale la tournee che porterà lo spettacolo in giro per l’Italia fino ad Aprile, Elena Santarelli è stata felice di invitare i suoi concittadini ad andare a teatro, invito fortemente recepito dato il sold out del primo appuntamento con la stagione 2013-2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Stagione di prosa col botto”, presentazione al D’Annunzio con D'Alatri ed Elena Santatelli

LatinaToday è in caricamento