rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Ventotene

Preside accusato di violenza su un'alunna, parte il processo

Imputato il dirigente di un noto istituto romano. I fatti si sarebbe consumati sull'isola di Ventotene nel 2010 durante una gita scolastica

E' partito oggi, davanti ai giudici del collegio penale del tribunale di Latina, il processo a carico del preside di un noto istituto romano, indagato a piede libero con la grave accusa di violenza sessuale ai danni di una ragazzina che, all'epoca dei fatti contestati, aveva solo 14 anni.

Era il 2010 quando, al ritorno da una gita sull'isola di Ventotene, la ragazzina aveva raccontato di essere stata oggetto di attenzioni morbose da parte del dirigente, che ora ha 71 anni. Era stata la squadra mobile di Roma a raccogliere la testimonianza, poi l'avvio dell'indagine da parte della Procura di Latina.

Secondo quanto era stato ricostruito, la presunta vittima, dopo una lieve slogatura alla caviglia, si era ritirata in camera. Il dirigente si era quindi offerto di accompagnarla ma, quell'atteggiamento protettivo sarebbe andato ben oltre. L'uomo avrebbe approfittato della situazione e avrebbe iniziato a palpeggiarla nelle parti intime. Al rientro dalla gita, nella sua abitazione di Roma, aveva raccontato tutti ai genitori. Una versione ripetuta subito dopo alla polizia e confermata anche durante l'incidente probatorio.

Per il 71enne, lo scorso febbraio, il giudice per l’udienza preliminare Mara Mattioli aveva disposto il rinvio a giudizio. Questa mattina davanti al collegio, presieduto dal giudice Artuso, è stata presentata la lista dei testimoni che verranno ascoltati nel corso dell'istruttoria per tentare di ricostruire il tutto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preside accusato di violenza su un'alunna, parte il processo

LatinaToday è in caricamento