rotate-mobile
Cronaca

Prevenzione della corruzione, nominato il responsabile al Comune

Nominato il segretario Pasquale Russo agli effetti della legge 190/2012, "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione"

Nominato, dal sindaco Di Giorgi agli effetti della legge 190/2012, il responsabile della prevenzione della corruzione del Comune di Latina, nella persona del segretario generale l’avvocato Pasquale Russo.

Il responsabile dovrà provvedere, come spiega la stessa amministrazione in una nota, “alla efficace attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione, di cui il Comune deve dotarsi, e della sua idoneità, nonché a proporre la modifica dello stesso quando sono accertate significative violazioni delle prescrizioni, ovvero quando intervengono mutamenti nell’organizzazione o nell’attività dell’amministrazione. Dovrà verificare, d’intesa con il dirigente competente, dell’effettiva rotazione negli incarichi negli uffici preposti allo svolgimento delle attività nel cui ambito è più elevato il rischio che siano commessi reati di corruzione e dovrà individuare il personale da inserire nei programmi di formazione”.

La legge 190/2012 avente ad oggetto “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” è stata emanata in attuazione dell’articolo 6 della Convenzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite e adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU il 31 ottobre 2003 la quale prevede che, oltre all’Autorità Nazionale Anticorruzione, sia previsto anche un responsabile della prevenzione della corruzione per ogni amministrazione pubblica, sia centrale che territoriale che, di norma, negli enti locali, è individuato nel segretario.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione della corruzione, nominato il responsabile al Comune

LatinaToday è in caricamento