Prima Fiera del Turismo Sportivo, l’adesione del Comune di Formia

Il Comune avrà un spazio espositivo cui collaboreranno associazioni, gruppi, l’imprenditoria locale impegnata nella promozione sportiva e turistica e nella valorizzazione e tutela di ambiente e territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Comune di Formia parteciperà al primo Salone del turismo sportivo accessibile, la fiera organizzata da Confindustria al Polo Fieristico Expo di Latina che si terrà tra 27 e 29 settembre. L’adesione è stata deliberata nel corso dell’ultima riunione di giunta. Il Comune avrà un suo spazio espositivo cui collaboreranno le associazioni, i gruppi, l’imprenditoria locale impegnata nella promozione sportiva e turistica, oltre che nella valorizzazione e tutela di ambiente e territorio.

L’obiettivo è sostenere il trend che vede il turismo sportivo acquisire fette sempre più importanti di mercato ed offrire ai giovani una possibilità di occupazione qualificata. In quest’ottica va il progetto di sport, ambiente e cultura che l’amministrazione è in procinto di varare per fare di Formia e, in particolare di Gianola, una meta privilegiata per il turismo scolastico. Il pacchetto prevede tre giorni di pernottamento presso locali strutture alberghiere ed un programma intenso di attività con lezioni di wind-surf e Sup (Stand Up Paddling, sport che si pratica con una tavola ed una pagaia), avventure al parco sospeso, percorsi di mountain-bike, visite guidate al complesso archeologico della Villa di Mamurra e alle torri costiere, itinerari naturalistici per conoscere e ammirare il patrimonio di biodiversità del “Parco di Gianola e Monte di Scauri”.

"Con questa iniziativa – commenta l’assessore al Turismo Eleonora Zangrillo – vogliamo rivitalizzare il Golfo di Gaeta e riscoprire l’identità territoriale di Formia, per rilanciarne cultura, turismo ed economia. La collaborazione fra pubblica amministrazione e associazionismo costituisce un modello organizzativo efficace che siamo certi darà risultati importanti. Assieme al rilancio del turismo culturale e sportivo – conclude – recupereremo aree urbane e spazi di aggregazione, dando alle professionalità locali la possibilità di far fruttare le proprie idee".

Torna su
LatinaToday è in caricamento