Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

La tragedia si è consumata questa mattina. L'uomo era originario di Sezze. Inutili i soccorsi del 118

Ha accusato un malore improvviso mentre stava lavorando in un cantiere a Priverno ed è morto poco dopo l'arrivo dei soccorritori. La tragedia si è consumata nella tarda mattinata di oggi, 23 agosto, a Priverno. Vittima un operaio di 38 anni originario di Sezze. L'uomo era al lavoro all'interno di un'abitazione quando si è sentito male e si è accasciato a terra davanti agli altri colleghi. 

Immediati i soccorsi del 118, intervenuti sul posto con un'ambulanza e poi l'elisoccorso che ha fatto atterrare il medico e un infermiere a ridosso della casa. Tutti i tentativi di soccorsi sono risultati però inutili. L'uomo è morto e i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il cantiere edile è stato raggiunto anche dai carabinieri della stazione di Priverno che hanno raccolto le prime informazioni per avviare le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento