Cronaca Goretti / Via Giulio Cesare

Liceo artistico, studenti senza riscaldamenti: tecnici della Provincia a lavoro

Secondo intervento nell’arco di poco più di un mese nell'isituto da parte dei tecnici della Provincia che hanno ripristinato l’impianto. Il presidente Della Penna ha poi incontrato docenti, il personale e gli studenti

Si tratta del secondo intervento in poco più di un mese presso il liceo Artistico di Latina con gli studenti che nella giornata di martedì avevano protestato a causa del malfunzionamento dei riscaldamenti, problema non certo nuovo presso l’istituto di via Giulio Cesare.

Nella mattinata di ieri, infatti, i tecnici della società che si occupa in qualità di terzo gestore, per conto della Provincia della manutenzione nelle scuole di competenza dell’Ente, hanno sono intervenuti ripristinando l’impianto di riscaldamento del plesso.

“Gli operai - spiegano dalla Provincia -, che erano già intervenuti sotto la supervisione dei tecnici della Provincia prima di Natale, hanno verificato che il guasto che ha causato il malfunzionamento dei termosifoni al secondo piano del plesso scolastico è dovuto ad una perdita nell’impianto (ancora in fase di riparazione) che ha causato l’abbassamento della pressione dell’acqua all’interno dei radiatori presenti nelle stanze e nei corridoi dell’istituto. Quello di oggi è il secondo intervento, nel giro di un mese, che la Provincia ha effettuato nella sede del liceo artistico per tentare di risolvere al meglio i problemi di un impianto comunque obsoleto e di difficile gestione ereditato all’interno di un immobile da sempre di proprietà del Comune di Latina”.

Per questo lo stesso presidente della Provincia Eleonora Della Penna ieri mattina ha fatto visita ai docenti, al personale e agli studenti della scuola. “Il Liceo Artistico di Latina – ha affermato la presidente - sta vivendo un momento importantissimo soprattutto dopo l’approvazione della delibera regionale per il piano di dimensionamento scolastico. Dal prossimo anno questa scuola tornerà ad essere autonoma e questo grazie alle proposte avanzate in sede di trattativa dalla Provincia di Latina in collaborazione con l’ufficio scolastico provinciale e i rappresentanti sindacali.

La scelta di puntare sull’autonomia conferma, semmai ce ne fosse bisogno, il forte interesse della Provincia per questo importante indirizzo di studi e la necessità di preservare e incentivare le potenzialità che gli studenti, grazie al prezioso lavoro dei docenti, riescono ad esprimere durante il corso di studi indirizzato da un piano per l’offerta formativa ricco e interessante.
Certamente – ha aggiunto Della Penna – per la Provincia resta il problema della gestione delle sedi, un problema legato anche alle risorse che stiamo cercando di razionalizzare partendo proprio da una rivisitazione di quelle a disposizione dell’ente”.

Sempre per quanto riguarda il Liceo Artistico di Latina, ricordano da via Costa, che “lo scorso mese di dicembre l’Ufficio scuola della Provincia di Latina ha stanziato, attraverso quattro determine dirigenziali, le risorse per una serie di interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione per la palestra, le aule e la copertura dell’istituto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo artistico, studenti senza riscaldamenti: tecnici della Provincia a lavoro

LatinaToday è in caricamento