Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Bruno Buozzi

Processo Andromeda, chieste le condanne: 116 anni in totale

Si avvicina la sentenza, prevista per il prossimo 12 aprile, nel processo nato dall'operazione della mobile e che vede coinvolti alcuni esponenti della famiglia Di Silvio

La sentenza è prevista per il prossimo 12 aprile, intanto quella di ieri è stata una giornata importante.

Nel tribunale di Latina il pubblico ministero Marco Giancristofaro ha formulato le richieste di condanna per le persone coinvolte nel processo Andromeda, nato dall’operazione condotta dalla mobile che nel 2010 aveva fatto finire in carcere alcuni esponenti della famiglia Di Silvio.

Associazione a delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, detenzione di armi e attentati, i reati di cui sono accusati.

La richiesta più alta, 18 anni, è stata fatta nei confronti di Costantino “Patatone” di Silvio; poi sono stati chiesti 17 anni per Armando, 16 per Giuseppe Pasquale e 15 per Giulia De Rosa; e ancora 14 per Carmine, 13 per Ferdinando, 10 per Samuele e Gianluca Mattiuzzo e infine 3 per Gerardo Scava. In totale sono stati chiesti 116 anni di reclusione; la sentenza fra meno di 10 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Andromeda, chieste le condanne: 116 anni in totale

LatinaToday è in caricamento