Cronaca Centro / Piazza Bruno Buozzi

Omicidio Femiano, un sit in pacifico per chiedere giustizia

L'associazione Valore Donna si è riunita davanti il tribunale di Latina per chiedere giustizia per la giovane partenopea uccisa a coltellate dall'ex fidanzato nel novembre del 2010

Sit in pacifico davanti il tribunale di Latina dove oggi inizia il processo a carico di Luigi Faccetti imputato per l’omicidio della ex fidanzata Emiliana Femiano.

L'associazione Valore Donna, insieme ai parenti e agli amici di Emiliana, si è riunita questa mattina in piazza Buozzi proprio difendere e chiedere giustizia per la giovane partenopea uccisa lo scorso anno.

La ragazza si era recata, per quello che doveva essere l’ultimo incontro chiarificatore tra i due, nell’abitazione dell’ex convivente che si trovava ristretto ai domiciliari perché proprio qualche mese prima aveva cercato di ucciderla a Napoli colpendola 14 volte con un piccolo coltello. Emiliana era riuscita a sopravvivere a quell’aggressione violenza e lui ad evitare la pena in carcere.

Ma il ragazzo proprio non riusciva a rassegnarsi all’idea di una storia d’amore finita e, nel novembre 2010, è arrivato il tragico epilogo. La giovane partenopea viene uccisa, massacrata con decine e decine di coltellate e poco dopo Luigi Faccetti è finito in carcere.

È per chiedere giustizia per Emiliana Femiano che oggi l’associazione Valore Donna si è riunita davanti le porte del tribunale di Latina dove avrà inizio il processo contro Faccetti.

"Auspichiamo che la pena sia adeguata alla grave perdita -ha sottolineato il presidente dell'associazione Valentina Pappacena- anche se riteniamo che nulla potrà mai restituire alla famiglia Emiliana. Purtroppo siamo già convinti che la pena non sara' adeguata perché all'omicida è stato concesso il rito abbreviato, che come ben sappiamo prevede uno sconto sulla pena. Valore Donna sta cercando di supportare il legislatore nella stesura di provvedimenti di legge volti ad inasprire le pene per i reati cosidetti passionali. Vogliamo evitare sconti di pena in questi casi così efferati".

Insieme a Valore Donna ha partecipato al sit in pacifico anche l’associazione Campania in movimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Femiano, un sit in pacifico per chiedere giustizia

LatinaToday è in caricamento