rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazza Dante Alighieri

Maltrattamenti alla scuola di Piazza Dante, otto parti civili al processo contro le maestre

Quattro le educatrici coinvolte nell'inchiesta, due delle quali sospese dal servizio per un anno. Citato in giudizio anche l'istituto comprensivo. La sentenza è fissata al 2 febbraio

Otto famiglie saranno parti civili al processo contro le quattro maestre della scuola dell’infanzia di Piazza Dante, accusate a vario titolo di maltrattamenti sui bambini e di abuso di mezzi di correzione. L’inchiesta, coordinata dal pm Simona Gentile, portò a scoprire un sistema di maltrattamenti fisici, offese e umiliazioni subiti da alcuni alunni della materna.

A marzo scorso due delle maestre titolari della cattedra erano state sospese con un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Latina dopo le indagini della Squadra mobile e dell’Ufficio minori della Questura, effettuate anche con l’ausilio di telecamere e supporti tecnici all’interno della scuola.

Oggi nel corso dell’udienza preliminare davanti al giudice Laura Matilde Campoli, è stato citato in giudizio anche l’istituto comprensivo Giovanni Cena, mentre non è stato ammesso come responsabile civile il ministro dell’Istruzione.

Per la conclusione del processo c’è già una data: il 2 febbraio. Mentre l’udienza preliminare è stata aggiornata al prossimo 19 gennaio per la scelta dei riti, patteggiamento o rito abbreviato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti alla scuola di Piazza Dante, otto parti civili al processo contro le maestre

LatinaToday è in caricamento